Salta il contenuto
Spedizione gratuita per ordini superiori a € 99,00
Il DIVANO: protagonista indiscusso di ogni salotto!

Il DIVANO: protagonista indiscusso di ogni salotto!

 

Il divano è senza dubbio il protagonista principale dell'ambiente soggiorno, rappresenta un elemento fondamentale, tanto per l’estetica quanto per il ruolo che ha nell’accogliere amici e favorire il relax. 

Non è sempre semplice decidere quale divano sia il migliore per il nostro arredo. Le domande che ci poniamo sono tante: che tipo di divano? Quali le dimensioni adatte? Quante persone possono utilizzarlo? Bisogna scegliere specifici tessuti per non rovinarlo? Ecc..

Quando acquistiamo un divano dobbiamo tenere in conto l’estetica, il gusto personale, le esigenze pratiche, lo spazio disponibile nell’ambiente in questione e soprattutto, per far sì che non sia di intralcio, è fondamentale posizionarlo in casa nel modo corretto.

I divani angolari sono soliti essere riservati alle stanze di ampie dimensioni o a pianta quadrata; in un soggiorno lungo e stretto ruberebbero troppo spazio, impedendovi una libera circolazione. I cd. divani a L ci permettono sicuramente di stare più comodi e larghi. Sono, infatti, realizzati con l'utilizzo di due divani, uno da tre posti e uno da due, oppure di un divano e di una poltrona, se lo spazio a disposizione è minore.  

Se non riuscite a resistere al fascino di potervi sdraiare completamente, potrete sempre optare per una chaise longue, divano allungato, basso, con una spalliera a metà che un bracciolo rialzato, modificato fino a diventare lo schienale di una poltrona. Ideale per leggere, per guardare la televisione, per sorreggere la schiena quando si lavora sul divano, mentre le gambe restano distese. 

 

Se hai, invece, un certo spazio in larghezza ma poco spazio in profondità, ti consigliamo un divano letto clic-clac. Si tratta di un divano che si trasforma in letto semplicemente abbattendo lo schienale, quindi è molto pratico e veloce da preparare. Se invece hai a disposizione poco spazio in larghezza e parecchio spazio in profondità, la soluzione migliore è il divano letto con apertura frontale.

 

 Ampia risulta essere la scelta dei tessuti da rivestimento: dalla pelle alle varie stoffe fino alle fibre sintetiche,  lavabili ad acqua in lavatrice o a secco in lavanderie specializzate.

I tessuti sintetici sono più resistenti ma non altrettanto traspiranti.

Il divano in pelle resta senza dubbio il materiale che invecchia meglio e resta gradevole nel tempo, deve essere pulito solo con acqua oppure latte detergente.

Quello in ecopelle, invece, è un divano pregiato, vera pelle, trattata con sostanze chimiche non dannose per l’ambiente.

Un rivestimento molto simile alla pelle è il similpelle, tessuto prodotto con materiali sintetici, più ruvido al tatto rispetto alla pelle stessa. E’ semplice da pulire, è idrorepellente ed antimacchia.

Tra i tessuti più amati perché richiama alla mente l’idea di fresco e pulito c’è, senza dubbio, il cotone. Tessuto traspirante, piacevole al tatto.

Abbiamo, poi, i divani in velluto. Tessuto morbido e liscio al tatto che sicuramente durerà a lungo, se usato con cura.

La microfibra in estate suole essere la soluzione migliore, trattandosi di un tessuto traspirante quindi sarà più piacevole il contatto con la pelle.

 

Sei indeciso su quale divano fa più al tuo caso? Noi di TopMobili ti aiutiamo a scegliere il divano più adatto alle tue esigenze.

 

 

 

 

Articolo precedente Idee per progettare l'illuminazione esterna del tuo giardino!
Articolo successivo La scelta del tavolo perfetto per la tua casa!